Tre cose che non devono mai mancare nel tuo sito

creare un sito web

Bello avere un sito personale eh! Ma troppo spesso ci dimentichiamo che si tratta della nostra casa virtuale e che quindi non basta allestire una serie di pagine molto fighe, che incontrano il nostro gusto personale. Ci sono alcuni elementi che devono essere sempre presenti e, soprattutto, funzionali all’utente che viene a trovarci.

Ecco tre cose che non devono mai mancare nel tuo sito e che potrebbero far tornare i tuoi lettori trasformandoli poi in clienti o contatti utili.

Una about page convincente

La pagina chi sono o about page è sicuramente la più difficile da realizzare. Non a livello tecnico, ma di contenuto. Raccontare chi siamo e cosa facciamo è molto complicato. E questo vale sia per chi è alle prime armi sia per chi invece comunica già da tempo. 

Detto ciò, arrenditi, non puoi farne a meno. Qualunque cosa tu venda – beni materiali o la tua professionalità – gli utenti vogliono sapere di più prima di acquistare o contattarti. Vogliono sapere chi sei, vogliono sapere se vali di più rispetto ai tuoi concorrenti. Stai pensando che a parlare al posto tuo ci pensa la qualità dei tuoi prodotti? Certo, quella è fondamentale ma possono averla anche gli altri. Alla fine – come dicono giustamente gli esperti di marketing, le persone comprano da altre persone. Cosa vuol dire? Che raccontandoti conquisterai l’attenzione dei tuoi utenti e magari anche la loro fiducia. 

Scrivi quindi in maniera chiara chi sei, di cosa ti occupi e quali sono i tuoi valori.

Leggi anche:

sito personale
Photo by Ben Kolde on Unsplash

Una call to action efficace

Ammettilo, le call to action ti intimidiscono. Non ci sarebbe nulla di male, tranquillo. Per chi non ha dimestichezza potrebbero sembrare invadenti, in realtà se ci pensi – e osservi attentamente – tutti i siti su cui navighi sono pieni di call to action. Quindi, una volta che un possibile cliente o un lettore interessato arrivano sulla tua pagina non lasciarteli scappare.
Invitali a compiere un’azione che per te è importante. Quale? Dipende da qual è il tuo settore e che risultati vuoi ottenere. Può essere contattami per un appuntamento, chiedi un preventivo o iscriviti alla mia newsletter

Scegli la più adatta alle tue esigenze, ma ricordati di inserirla sempre. Senza call to action stai perdendo un’occasione. 

A proposito, per leggere altri articoli simili (non solo miei) e dritte utili per il lavoro e la vita di tutti i giorni iscriviti alla mia newsletter. Arrivo una volta alla settimana nella tua casella di posta, niente spam! 😉

Contatti e link social

Banale, vero? Sì e no, in realtà.

Sì perché dovremmo saperlo tutti che sul nostro sito devono esserci tutti i contatti per permettere a lettori e utenti di raggiungerci, scriverci, seguirci.
No perché sono ancora molti quelli che se li dimenticano o li mettono in una pagina sola del sito o li posizionano in punti dove è difficile notarli. Peggio ancora quelli che li inseriscono ma poi non sono cliccabili perché non ci sono gli indirizzi. 

Cosa fare quindi? Crea una pagina contatti nel tuo sito e rendila più dettagliata possibile: indirizzo fisico della tua azienda, numero di telefono, casella di posta elettronica, link ai social. Finito qui? No. Trova il punto che più ti convince (in alto sopra il menu, nel footer in basso…) e fai in modo che siano visibili sempre. Così se sono arrivato sul tuo sito leggendo un articolo del blog che ho trovato su Google ho già davanti agli occhi gli indirizzi per mettermi in contatto con te. 

Leggi anche:

Si tratta dunque di tre consigli che hanno in comune un aspetto molto importante: facilitare il lettore e/o possibile cliente fin da subito. L’attenzione è poca e la concorrenza è molta, quindi è importante dimostrarsi subito efficaci e utili per chi viene a trovarci “a casa”, nel nostro sito.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *